Featured slider

Come faccio la spesa per 2 settimane spendendo solo 25£


Vivere "on a (low) budget" non è facile ma, soprattutto in momenti di incertezza economica come questi, può risultare uno strumento utile per controllare gli acquisti ed evitare inutili sprechi. 
Una delle voci fondamentali del bilancio mensile è la spesa relativa ai generi alimentari che, per fortuna, è anche quella che possiamo controllare maggiormente e adattare alle nostre esigenze economiche. 
Da quando ho iniziato a vivere e mantenermi da sola, faccio molta attenzione a non esagerare con le spese, cercando di dare priorità ai beni e ai servizi essenziali e limitando gli acquisti che non sono indispensabili al momento. 
Messi da parte i soldi per affitto e bollette, ho stabilito un budget per il cibo e, con un po' di furbizia, accortezza e i calcoli giusti, con questa cifra riesco a comprare tutto quello di cui ho bisogno, senza troppe rinunce e senza troppi sacrifici!
Come faccio? 
Continuate a leggere e scoprirete le mie 5 regole su come fare la spesa per due settimane spendendo solo 25£!  

Libri che vorrei leggere prima dell'estate


Vivere da soli può essere molto noioso, specie in un Paese in cui conosci si e no cinque persone e, per di più, con le restrizioni di una Tier 4. Le giornate trascorrono lente, a volte troppo fredde perfino per uscire a fare una passeggiata al parco davanti casa. Così, in mancanza della tv a farmi compagnia, ho scelto altri strumenti per tenere la mente impegnata e viaggiare, scoprire posti nuovi, incontrare persone e fare nuove esperienze: i libri! 

Things to do during lockdown

1. Leggere 
Un libro, un divano pieno di cuscini, una coperta calda e una tazza di tè: è lo scenario perfetto in cui trascorrere un noioso pomeriggio in casa. 
Ultimamente di tempo da dedicare a questa attività ne ho avuto proprio poco e, in quei rari momenti in cui avrei potuto farlo, ho preferito fare altro. Ma la voglia di perdermi tra le pagine di un buon libro non mi ha mai abbandonato, così mi sono messa alla ricerca di qualche lettura interessante per l'autunno ed è così che è venuto fuori il canale Youtube di questa simpaticissima ragazza, le cui due più grandi passioni sono il vintage e i libri. In uno dei suoi video suggerisce proprio una serie di letture che, per la loro ambientazione e lo svolgimento della storia narrata, lei considera perfette per questa stagione. 
Tra i titoli che più mi hanno incuriosito ci sono: "The other Bennet sister" di Janice Hadlow, un romanzo in cui l'autrice esplora la difficile situazione di Mary, la trascurata e goffa figlia minore della famiglia Bennett. Sono proprio curiosa di scoprire come la Hadlow riprenderà gli avvenimenti di Orgoglio e Pregiudizio, focalizzandosi però su Mary che, nel romanzo della Austen, rimane per tutto il tempo all' ombra delle sorelle maggiori.  

My current skincare routine - summer 2020


Mentre scrivo questo post piove. E fuori la temperatura è di 13°. Non proprio estate..
Se vi aspettavate la descrizione di una skincare routine a prova di alte temperature e all'insegna della leggerezza, be'..non è questo il caso 😄
Però è passato un po' di tempo dall'ultimo post simile qui sul blog e, visto che negli ultimi 6 mesi la mia pelle è cambiata parecchio, ho pensato che una nuova versione aggiornata fosse necessaria.
Dopo essermi trasferita in Inghilterra, la pelle del viso ha cominciato a darmi dei problemi: maggiore secchezza ma, contemporaneamente, fastidiosissimi sfoghi di brufoli mi hanno riportato indietro di circa dieci anni, a quando soffrivo di acne. 
Stavolta la causa non è ormonale, ma dovuta, appunto, al cambiamento delle abitudini alimentari, climatiche e, sicuramente, anche allo stress. 
Fortunatamente, al momento, la situazione sembra essere tornata sotto controllo - a parte alcuni piccoli sfoghi dovuti al ciclo ma, si sa, quella è soltanto una delle gioie dell' essere donna 😅
Ecco, dunque, come procedo quotidianamente e quali sono i prodotti che ho introdotto nella mia nuova skincare routine: